L’asparago

Grand hotel verona_asparagi

L’asparago

Chissà quanti non sanno che gli “asparagi” fanno parte del patrimonio gastronomico della regione e sono molte le ricette e le manifestazioni che vengono organizzate ogni anni per assaporarne il gusto e la varietà
L’asparago che conosciamo è un ortaggio diverso dagli altri: non è un frutto e neanche una radice, è solo un germoglio primaverile.

Le condizioni della costiera della laguana veneta e l’argilla presente nell’Adige di Verona rappresentano un ambiente perfetto per la coltura dell’asparago, la sua coltivazione ha una lunga storia in questi territori che parte da fine ‘800.

Un alimento molto moderno l’asparago: povero di calorie e di carboidrati, quindi perfetto per le diete di primavera e per preparasi alla prova costume, molto ricco invece di sali minerali: vitamina A, vitamina B1, vitamina B6 e fosforo, rutina, amminoacidi, vitamina C, acido folico,calcio, magnesio e potassio.
Una fonte di sostanze utili e indispensabili per una alimentazione sana.
Un prodotto della terra che nella stagione del rinnovamento riesce a fornire al nostro organismo tante sostanze utili a rigenerarsi.
Dove assaggiarlo? nelle tante manifestazioni di questa primavera, dal 28 aprile all’8 maggio 2016 nella frazione di Caselle di Isola della Scala si apre la festa degli Asparagi e delle Fragole.
Gustare i frutti della primavera imminente con degustazione di tanti piatti tipici negli stand gastronomici, con serate danzanti e uno spazio riservato agli amici a 4 zampe.
Il tutto in assoluta comodità: a dispsozione oltre 1000 posti a sedere e un parcheggio comodo per chi ci arriva in macchina. L’associazione dei Ristoratori sposa l’asparago e lo propone in sei serate speciali in 6 diversi ristoranti della zona.
Lo ritroveremo il 7 e 8 maggio in due venti speciali ad Albaro di Ronco all’Adige e alla festa degli Asparagi di Cavaion Veronese.

Tanti eventi, tutti dedicati al Signore di Verona:l’Asparago.

Previous Post

Una serata in Arena

Next Post

Verona in Bici

ghverona