Una serata in Arena

arena di verona

Una serata in Arena

Passare una serata in Arena significa attenere che  primavera lasci il posto ai primi caldi estivi eattendere l’inaugurazione della stagione areniana: i cieli stellati, l’estate calda e piacevole, la storia di un grande edificio simbolo della città e dell’Opera, questo significa trascorrere una serata in Arena, un esperienza che puoi vivere solo a Verona
L’opera festival di Verona vide la luce nel 1913 grazie all’intraprendenza di Giovanni Zanatello e Ottone Rovato, che trasformo i centenario della nascita di Giuseppe Verdi in una grande occasione di spettacolo, e poi di turismo della città. Veronese, classe 1876, Zenatello era cantante lirico, tenore – interpretò Pinkerton alla prima della Madama Butterfly di Puccini nel 1904 alla Scala-, e volle celebrare in questo modo la sua città e icento anni dalla nascita di Verdi. Chiamò il maestro Tullio Serafin, il miglior direttore d’orchestra allora in circolazione –  sarà poi lui nel 1947 a far debuttare Maria Callas in Italia, proprio a Verona, con Gioconda di Ponchielli-, e insieme decisero di portare tra le pietre dell’Arena il kolossal che Verdi scrisse per l’inaugurazione del Canale di Suez.
Oggi non è più solo lirica, ma anche balletti e cocerti di opere classiche e nelle calde serate estive si alternano all’opera cantanti pop italiani e stranieri che richiamano il pubblico più giovane.
Verona e la sua Arena hanno una storia condivisa l’una rappresenta l’altra. Con la prima rappresentazione fatta per celebrare i 100 anni della nascita di Giuseppe verdi è nato anche un nuovo stile scenografico: le quinte dipinte, tipiche dei teatri tradizionali, vengono sostituite da elementi tridimensionali che danno senso agli spazi areniani e irripetibili in ogni teatro chiuso. Una novità ben vista e che favori il successo delle rappresentazioni.
All’opera e alla sua storia nel giugno 2012 è stato inaugurato e fondato il museo dell’opera AMO, che vuole essere il museo della storia della lirica e dei suoi protagonisti.

Quest’anno la serata inaugurale sarà quella del 24 giugno e quella conclusiva il 28 agosto : 47 appuntamenti in programma per questa 94°esima edizione del Festival lirico all’Arena di Verona, con cinque titoli d’Opera – Carmen di Georges Bizet, Aida, La Traviata, Il Trovatore di Giuseppe Verdi e Turandot di Giacomo Puccini – e una serata evento di Balletto con Roberto Bolle.

Una buona occasione per trascorrere una serata nella storia e nella musica, i biglietti possono essere acquistati direttamente sul sito istituzionale dell’arena oppure se siete nostri ospiti presso il nostro ricevimento.

 

 

arena opera

una serata in arena

Previous Post

Cosmobike Show 2016

Next Post

L'asparago

ghverona